ASSOCIAZIONE PROFESSORI ORCHESTRA ALESSANDRO SCARLATTI
Martedi 8 dicembre ore 19
Händel 250esimo anniversario
MESSIAH
Oratorio in tre parti
musica diGeorg Friedrich Händel

Libretto in inglese di Charles Jennens

     Prima esecuzione 13 aprile 1742           New Music Hall, Dublino

ROBERTA ANDALO' soprano

SILVIA DEL GROSSO soprano

SABRINA SANTORO soprano

DAVIDE TROìA controtenore

LEOPOLDO PUNZIANO tenore

MARTIN CHRISTOPHER BRIODY basso

THE CHORAL SCHOLARS DI NAPOLI

RONALD BUTTS-BOEHMER maestro del coro

ORCHESTRA ALESSANDRO SCARLATTI


PAOLO PONZIANO CIARDI direttore

Paolo Ponziano Ciardi
Ronald Butts-Boehmer
Roberta Andalò
Silvia Del Grosso
Sabrina Santoro
Davide Troìa
Leopoldo Punziano
Martin Christopher Briody
PAOLO PONZIANO CIARDI
Nato a Genova, intraprende giovanissimo la carriera di direttore d’orchestra. Accanto alla preparazione classica e umanistica, compie a Roma studi di Pianoforte, Composizione, Organo, Direzione d’Orchestra e Direzione di Coro, diplomandosi nel 1981. Contempraneamnre segue i corsi del Mozartuem di Salisburgo sotto la guida di Milan Horvat, e dell’Accademia Chigiana di Siena con Franco Ferrara. Vincitore unico per l’Italia, nel 1981, di una borsa di studio offerta dal Governo austriaco, si perfeziona presso la Hochschule für Musik di Vienna in Direzione d’Orchestra con Otmar Suitner, in Direzione d’Opera con Karl Etti e in Direzione di Coro con Gunter Theuring. Ottiene il Premio Personalità Europea per l’attività svolta. Ospite abituale, come direttore d’orchestra nel repertorio sinfonico ed in quello lirico, presso Fondazioni lirico-sinfoniche, Orchestre ed importanti Società di Concerti internazionali, tra le quali l’Orchestra della Rai di Torino, il Teatro Verdi di Trieste, l’Ente Lirico “G. P. da Palestrina” di Cagliari, l’E.A.R. Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, il Teatro Rossini di Pesaro, l’Accademia Filarmonica di Messina, la Budapest Philarmonic Orchestra, l’Orchestra Scarlatti di Napoli, l’Orchestra Milano Classica, l’Orchestra Filarmonica di Udine, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra Sinfonica di Bari, il Teatro dell’Opera di Budapest, l’Orchestra Filarmonica di Roma, il Teatro dell’Opera di Spalato, la Filarmonica di Minsk, la Budapest Chamber Orchestra, la National Orchestra of Malta, la Budapest Concert Orchestra, la Filarmonica di Bacau, ha collaborato con solisti e cantanti come Mariella Devia, Simon Estes, Fiorenza Cedolins, Daniela Mazzuccato, Rolando Panerai, Ilya Grubert, Katia Ricciarelli, Simone Alaimo, Cecilia Gasdia, Pietro Ballo, Francesca Patanè, Mario Ancillotti, Angelo Persichilli, Massimo Quarta, Felix Ayo, … ottenendo ovunque un grande successo di pubblico ed il plauso della critica. Significative le esibizioni nella Sala Caikovskij di Mosca, nella Abravanel Hall di Sal Lake City (USA), all’Università di Bonn, all’Accademia Liszt di Budapest, al Teatro Rendano di Cosenza, al Teatro Ventidio Basso di Ascoli, al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, alla Sala Bossi del Conservatorio di Bologna, all’Auditorium Foro Italico di Roma, al Teatro Argentina di Roma, nella Salle Des Penitents Blanc di Avignone (Francia), al Teatro Manoel di La Valletta, al Teatro Comunale di Cagliari, al R.O.F. – Rossini Opera Festival, all’Auditorium di Città del Messico, al Teatro dell’Opera di Budapest, al Teatro Romano di Cartagine (Tunisia), alla State University of New York, alla University of Pacific California, all’Accademia Sibelius di Helsinki, alla Loyola Univesity di New Orleans, al’Internationale Salzburger Orgelkonzerte di Salisburgo, al Teatro Municipal di Puebla (Messico), al Luglio Musicale di Capodimonte di Napoli, al Festival Internacional Cervantino di Guanajuato (Messico). Professore ordinario presso il Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze è direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro e direttore artistico del Festival Internazionale Musica Ischia. Nel giugno 1998 è stato insignito della distinzione onorifica di Commendatore dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”. Ha registrato per Rai Uno, Rai Tre, Radio Vaticana, Radio Televisione Magiara, Radio Televisione della Bielorussia, Radio Televisione del Messico, Fox Television USA, e per le case discografiche ABC, Agorà, Phoenix Classics e Tactus. Gia’ componente del Comitato per lo Spettacolo – Sezione Musica – del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

THE CHORAL SCHOLARS DI NAPOLI
diretto da Ronald Butts-Boehmer, è specializzato nell’esecuzione di capolavori corali, oratori di Handel: Israel in Egypt, Messiah e i Coronation Anthems, nonché Mottetti, Cantate e Messe di Bach, il Requiem N° 1 di Cherubini, la Messa Cum Jubilo e il Requiem di Duruflé, il Requiem di Fauré, Der Messiah e il Requiem di Mozart, lo Stabat Mater di Pergolesi, Messa di Gloria di Puccini, e Gloria di Vivaldi. Nel campo lirico ha presentato in forma scenica l’oratorio Esther di Handel e l’opera comica Bastiano e Bastiana di Mozart. A Napoli ha eseguito concerti per: l’Associazione “Alessandro Scarlatti”, Fondazione “F. M. Napolitano” (Teatro Sannazaro), Orchestra “Alessandro Scarlatti” per “I Suoni di Napoli”.

RONALD BUTTS - BOEHMER
Nato a Dallas, Texas, U.S.A. Ha studiato pianoforte, organo, clavicembalo, percussione e direzione d’orchestra negli Stati Uniti. Ha partecipato a masterclasses in organo con Marie-Claire Alain, Luigi Tagliavini ed altri. Si è perfezionato in organo con Jesse Eschbach e Marie-Madeleine Duruflé-Chevalier. Ha tenuto numerosi concerti come organista, pianista e direttore negli Stati Uniti d’America e in Europa. E’ direttore del complesso musicale The Choral Scholars di Napoli. E’ organista nella Basilica di Santa Chiara. A Napoli ha eseguito oltre 100 concerti: organo, coro, musica da camera, orchestra e lirica. Ha vinto 7 volte primo premio assoluto in diverse competizioni.

 

ROBERTA ANDALO' soprano.
Ha studiato canto con Antonio Savastano, Zeger Wandersteene e, presso il Conservatorio di Napoli, con Elisabetta Fusco. Ha frequentato l’Accademia Hugo Wolf di Acquasparta diretta da Elio Battaglia. Ha studiato prassi e interpretazione barocca con Claudine Ansermet e corsi di musica antica ad Urbino con Rosanna Bestini. Con l’Ensemble Cappella della Pietà de’ Turchini ha collaborato in numerose produzioni in Italia e all’estero. Nel 1986, per la Barilirica, ha debuttato nel ruolo di Armillo nella Stellidaura di Provenzale. Nel 1997 ha cantato alla Filarmonica di Colonia con l’Orchestra e Coro del Conservatorio di Musica di Napoli. Ha interpretato il ruolo di Eurillo nella Colomba ferita di Provenzale alla Konzerthaus di Vienna. Collabora dal 2003 con The Choral Scholars di Napoli.

SILVIA DEL GROSSO soprano
Napoletana, si è diplomata in Canto come soprano, sotto la guida della Prof.ssa Giuliana Valente con la quale continua ad approfondire il repertorio operistico.
Ha partecipato ai Corsi sulla Vocalità Belliniana presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli ed il Teatro Bellini di Catania ed ai corsi di Liederistica tenuti dal M° Elio Battaglia.
Approfondisce lo stile barocco con il Soprano Roberta Invernizzi ed ha preso parte alle lezioni di Musica da camera tenute dal M° Antonio Florio.
Collabora con varie Associazioni musicali che svolgono intensa attività concertistica (Autunno musicale del Teatro di San Carlo, Stagione concertistica dell'Associazione Scarlatti, Festival di Ravello, Festival dell'Aurora, Stagione concertistica del Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini, Festival di Saint Denis in Francia.)
E' risultata idonea alle ultime audizioni per artisti del coro del Teatro di San Carlo.
Arrivata prima alle ultime audizioni per artisti del coro del Teatro Carlo Felice di Genova ha preso parte alle produzioni dell'anno 2008-2009.

SABRINA SANTORO, soprano lirico leggero è nata e vive a Napoli. Ha studiato pianoforte e canto con diversi insegnanti, tra i quali alcuni di chiara fama, come Maria Dragoni, Roberta Invernizzi e Peppe Naviglio. Nel 1992-93 ha interpretato il ruolo di Valenciennes in una edizione integrale della Vedova Allegra di F. Lehar messa in scena ai teatri Politeama ed Augusteo di Napoli. Sempre nel 1993 è stata Bastiana in "Bastiana e Bastiano" di W.A. Mozart. Dal 1994 al 1996 è stata impegnata in una serie di concerti: Gran Hotel Cocumella di S.Agnello di Sorrento; Consolati inglese e americano; Teatro Verdi di Salerno. Contemporaneamente ha collaborato con l'Ensemble di A. Spagnolo e dal 2004 con il Coro Mysterium Vocis diretto dal M° R. Totaro. Dal 2005 collabora con The Choral Scholars di Napoli (solista in "Requiem" di Mozart, la parte di Bastiana in "Bastiano e Bastiana" di Mozart, "Israel in Egypt" e "Messiah" di Handel) sotto la direzione di R. Butts-Boehmer.

DAVIDE TROìA controtenore.
Ha studiato Pianoforte, Composizione, Canto, Musica Corale e Direzione di Coro, diplomandosi presso il Conservatorio di Musica di Napoli. Presso il Conservatorio di Parma si è diplomato in Canto-ramo didattico. Ha studiato, come controtenore, con C. Cavina, C. Ansermet, G. Banditelli, R. Invernizzi. Ha eseguito numerosi concerti in Italia e al estero come solista e direttore. Collabora dal 2001 con The Choral Scholars di Napoli. Dal 1990 è fondatore e direttore del Coro Polifonico Exsultate Deo, con il quale ha vinto prestigiosi concorsi internazionali. E’ docente di Musica corale e Direzione di coro presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari.

LEOPOLDO PUNZIANO tenore.
Napoletano, comincia da piccolo lo studio del pianoforte per poi dedicarsi allo studio del canto con Davide Troìa. Ha frequentato corsi di canto barocco con Sandro Naglia e Roberta Invernizzi, e corsi di canto lirico con Amelia Felle. Ha eseguito concerti in Italia e all'estero. Ha interpretato ruoli solistici nelle seguenti opere: J. S. Bach: Magnificat, Missa luterana BWV 234 e 235; G. F. Handel: Messiah, Dixit Dominus e Ahasueres in Esther; Mozart: Missa K 140, Missa Brevis K 220, Der Messias, Requiem, Great Mass, Litaniae de venerabili altaris sacramento, Bastiano nell'opera Bastiano e Bastiana; A. Scarlatti: Dixit Dominus; Jommelli: Requiem; Vivaldi: Magnificat, Dixit Dominus; e Puccini: Messa di Gloria. Collabora dal 2001 con The Choral Scholars di Napoli.

MARTIN CHRISTOPHER BRIODY basso
Nato a Belfast, si è laureato nel 1990 con un "B.Mus(Hons)" all' University of Ulster.
Ha studiato canto con Veronica Dunne, Philip O'Reilly, Pamela Cook, Peter Wilson e Conor Farren. Ha partecipato in "masterclasses" con Jane Manning, Marcel Vanaud e Regina Nathan.
Tra il 1990 e il 1998 ha vissuto a Nottingham, UK, dove era molto richiesto come solista sia in opere che in repertorio sacro. In Irlanda è stato molto attivo nel repertorio oratoriale, di cui si ricordano le esecuzioni di Christus and the Bass Arie dalle Passioni secondo S. Giovanni e secondo S. Matteo di Bach. Diretto da Blanaid Murphy, ha eseguito, sempre di Bach, l'Oratorio di Natale e la cantata Ich habe Genug. Molte le esecuzioni del Messiah di Handel, sia come solista che come artista di coro. E' stato basso solista in The Armed Man by Karl Jenkins in Limerick University Concert Hall diretto da Malcolm Green. Del repertorio operistico annovera i ruoli di Sciarrone (2006, Lyric opera), Vecchio ebreo in Sansone e Dalila (2008, Anna Livia International Opera Festival), Fr. Travers e Archbishop Allen nella prima mondiale di Earl of Kildare (opera contemporanea composta da Fergus Johnston), Yamadori e Commissario Imperiale (2009, Pescara e Narni, PQI impresa lirica). Ha cantato nei cori di Christ Church Cathedral, St. Patrick's Cathedral, Palestrina Choir della Procathedral, sempre a Dublino. Ha cantato nei cori lirici di "Opera Ireland", "Anna Livia International Opera Festival", " Lyric Opera" (Dublino) e "Perm State Opera and Ballet Theatre" in Russia.



CHRIST CHURCH Chiesa Anglicana
Via S. Pasquale a Chiaja 15, Napoli
www.isuonidinapoli.it - Copyright © 2008. Tutti i diritti riservati
ASSOCIAZIONE PROFESSORI ORCHESTRA ALESSANDRO SCARLATTI